CURA DEI GIOIELLI

I gioielli in argento, sono accessori senza tempo per chi sa dedicare a loro le giuste attenzioni. Giorno dopo giorno, però, la loro superficie può appannarsi e ricoprirsi di uno strato scuro. È importante dedicare loro la giusta cura per preservare al meglio la loro bellezza.

Si consiglia di riporre gli oggetti accuratamente, quando non si usano in sacchetti di plastica richiudibili per evitare l’ossidazione dell’argento, evitando di riporre oggetti di diverse lavorazioni tra di loro (es. galvanica).

Il contatto con alcune sostanze chimiche, come alcuni prodotti per la pulizia, possono danneggiare l’argento se a contatto con esso. È consigliabile non utilizzare i gioielli in argento, in piscina e nelle acque termali.

Il PH della pelle, può anche esso essere un fattore che può contribuire a sporcare l’argento, per questo è importante fare attenzione ai prodotti utilizzati. Togli i tuoi gioielli quando usi creme, detergenti e profumi perché i residui di queste sostanze, potrebbero causare una prematura usura del metallo.

I gioielli che presentano trattamenti superficiali, ossia galvanica, sono soggetti a usura naturale e tendono a mutare e a scolorire. L’usura dona sempre storia e personalità al tuo gioiello, ma se vuoi evitarne l’eccessivo deterioramento, stai attento a profumi e cosmetici a base alcolica, al cloro delle piscine, al ph della pelle, all’esposizione diretta ai raggi del sole e all’utilizzo degli oggetti sotto l’acqua, che potrebbero portare anche alla perdita totale del trattamento.

Come pulire i gioielli in argento senza rovinarli? Ecco i rimedi e accorgimenti utili per conservare il tuo gioiello.

  1. Vi basterà prendere dell’acqua calda, aggiungere detersivo per i piatti, uno spazzolino dei denti con setole morbide e lavare il gioiello. Fate attenzione a non strofinare troppo forte gli oggetti che contengono zirconi.
  2. Utilizzare del dentifricio di pasta bianca e con un dischetto per struccarsi, pulire il vostro gioiello. Dopo l’utilizzo lavare il gioiello con acqua calda.
  3. Munirsi di panni per l’argento 925.

Queste operazioni vanno ripetute più volte, per avere un risultato efficace. Inoltre è importante asciugare gli oggetti con cura per evitare di lasciarli umidi e farli ossidare!

È importante sapere che gli oggetti con bagni galvanici, non possono essere lavati con queste accortezze, ma semplicemente con l’utilizzo del panno per l’argento 925.

Basta avere queste piccole accortezze e i vostri gioielli saranno splendenti sempre!

Shop
Cerca
Wishlist